Archivi categoria: NEWS STUDENTI

ASL: Museo Diocesano di Albenga

GRAZIE A TUTTI I RAGAZZI DELLA 3A TUR
ALLA PROSSIMA!!! 


 

Albenga. Giovedì 7 febbraio gli alunni della 3A ad indirizzo turistico dell’istituto “Giovanni Falcone” di Loano saranno impegnati nella realizzazione della visita guidata del Museo Diocesano di Albenga. L’attività si svolge nell’ambito dell’alternanza scuola/lavoro per l’anno scolastico 2018/2019.

Spiegano dall’istituto loanese: “Gli alunni, divisi a coppie, accoglieranno tutti i loro compagni delle classi seconde e li accompagneranno in un percorso guidato delle sette sale del Museo Diocesano, illustrando loro i tesori della diocesi di Albenga, testimonianze di un passato di arte, cultura e devozione meritevole di essere maggiormente conosciuto e, in particolare, portato all’attenzione dei nostri giovani allievi”.

L’attività, coordinata dalla professoressa Sorbera, rientra nel progetto “Turismo Attivo” proposto ormai da qualche anno dall’istituto Falcone: una rete di iniziative per favorire una conoscenza più diretta del patrimonio storico-artistico del nostro territorio, ma soprattutto per offrire agli studenti opportunità formative significative per la crescita personale e per l’acquisizione di competenze utili ad orientare eventuali future scelte professionali.

Gli alunni saranno impegnati in una grande prova di maturità e di organizzazione che li vedrà protagonisti non solo nell’elaborazione del percorso di visita guidata, ma anche nella gestione organizzativa di circa 130 loro coetanei in visita al museo.

L’esperienza verrà replicata la settimana successiva quando ad essere invitati al museo saranno gli alunni di alcune classi dell’istituto comprensivo di Loano- Boissano.

Calendario Corso ECDL

GIORNO DATA MODULO DALLE ALLE LAORATORIO
0
MARTEDI’ 12/02/2019 COMPUTER ESSENTIALS 14,00 16,00 ECDL
MARTEDI’ 26/02/2019 COMPUTER ESSENTIALS 14,00 16,00 ECDL
MARTEDI’ 05/03/2019 COMPUTER ESSENTIALS 14,00 16,00 ECDL
MARTEDI’ 19/03/2019 * COMPUTER ESSENTIALS 14,00 16,00 ECDL
MARTEDI’ 26/03/2019 ONLINE ESSENTIALS 14,00 16,00 ECDL
MARTEDI’ 02/04/2019 ONLINE ESSENTIALS 14,00 16,00 ECDL
MARTEDI’ 09/04/2019 ONLINE ESSENTIALS 14,00 16,00 ECDL
MARTEDI’ 16/04/2019 ONLINE ESSENTIALS 14,00 16,00 ECDL

*      in sostituzione del 12/03/2019
**    eventuali recuperi si svolgeranno in altre date

Seminario formativo BIM

SEMINARIO FORMATIVO BUILDING INFORMATION MODELING
PER STUDENTI E PROFESSIONISTI

LA RIVOLUZIONE DEL MONDO DELLE COSTRUZIONI 
OLTRE IL MURO DEL CAD – INTRODUZIONE AL BIM
Martedì 19 Febbraio 2019
Aula Magna IISS G. Falcone Loano

si svolgerà un seminario formativo sul BIM “Building Information Modeling”, la mattina rivolto agli studenti delle classi quarte e quinte, il pomeriggio per Geometri, Architetti ed Ingegneri.

COLLEGIO GEOMETRI E GEOMETRI LAUREATI PROVINCIA DI SAVONA
ORDINE ARCHITETTI SAVONA
ORDINE DEGLI INGEGNERI PROVINCIA DI SAVONA

>> LEGGI IL MANIFESTO <<

Concorso FAI: “Torneo del paesaggio”

Gli alunni della classe 4A TUR hanno partecipato al concorso del FAI “Torneo del Paesaggio” pubblicando su Istagram foto di “Ambiente e Natura non contaminata da valorizzare”. Letizia, Chiara e Carlotta hanno scattato questa foto nei dintorni di Toirano. Fra più di 2000 squadre in tutta Italia e 1000 fotografie presentate, sono state scelte 250 immagini, tra le quali quella della nostra squadra che è passata in semifinale.

PON: “English for Everyone”

Giovedì 31 gennaio 2019 partirà il modulo di inglese “English for Everyone” nell’ambito del Progetto Europeo sulle Competenze di Base. Il modulo, della durata di 60 ore, è destinato alle classi 1A TUR, 1E TUR/AFM e 2A TUR e vede la presenza di un esperto madrelingua, Daisie Daniella Cubitt, insieme alla prof.ssa Mazziotti nel ruolo di tutor. Gli studenti coinvolti avranno quindi la possibilità di una vera e propria full immersion nella lingua inglese, che permetterà loro di potenziare le abilità linguistiche attraverso attività ludiche e laboratoriali. Infatti il modulo prevede l’uso di giochi didattici per ripassare o scoprire parole ed espressioni nuove, oltre ad attività di storytelling, per cui gli studenti racconteranno qualcosa di sé usando strumenti digitali innovativi e divertenti. Inoltre verrà privilegiato il metodo collaborativo, quindi i ragazzi non lavoreranno da soli ma in gruppo, sostenendosi a vicenda e imparando l’uno dall’altro. La pratica linguistica coinvolgerà anche il momento del pranzo, che i ragazzi faranno insieme al tutor e all’esperto madrelingua. Sono previste alcune uscite pomeridiane nei dintorni, con visite guidate in inglese,  che favoriranno la socialità oltre a far conoscere meglio il territorio.

ASL: In Navigazione

UN TUFFO IN UN’ALTRA REALTÁ
La  parte  estrema  dell’alternanza  scuola-lavoro

Giovedì 30 agosto 2018 quattro studenti dell’attuale classe 5A TUR, Margherita Bonifacini, Alice Burlando, Leonardo Di Blasi e Valentina Vadora, hanno iniziato la loro esperienza di alternanza scuola-lavoro su Grandi Navi Veloci: per due settimane sono diventati parte dell’equipaggio, lavorando come assistenti receptionist.

Durante la conferenza “Un Mare di Lavoro”, tenutasi a Celle Ligure lo scorso anno scolastico, la prof.ssa Sorbera è riuscita ad entrare in contatto con la compagnia navale Grandi Navi Veloci per avviare un progetto di alternanza scuola-lavoro. Grazie alla volontà e alla determinazione della professoressa si è giunti così alla realizzazione del progetto.

“Sono molto contenta di aver partecipato a quest’attività dove ho potuto scoprire un lavoro diverso dal solito. Le difficoltà ci sono state, non è stato molto semplice abituarsi nell’immediato alla vita di bordo. Sono comunque contenta di come si è conclusa quest’esperienza.”

– Margherita Bonifacini, nave Rhapsody, Genova-Porto Torres.

 “È stata un’esperienza molto importante per la mia crescita personale. Ho dovuto far fronte ad alcune difficoltà che mi hanno insegnato a cavarmela e ad essere più autonoma. Nonostante non abbia vissuto quest’esperienza al cento per cento sono felice di aver avuto l’occasione di parteciparvi perché mi ha dato tanto e la consiglierei fortemente a chi ha bisogno di una spinta per rafforzare il proprio carattere.”

– Alice Burlando, nave Rhapsody, Genova-Porto Torres.

 “Un’iniziativa importante che consiglio a tutti. All’inizio mi sentivo quasi d’intralcio, ma poi siamo diventati parte dell’equipaggio e il nostro lavoro è stato importante. Sia che piaccia o no, quest’esperienza ti forma il carattere e consente di entrare in contatto con il mondo del lavoro.”

– Leonardo Di Blasi, nave La Suprema, Genova-Palermo.

 “È stata un’esperienza molto importante e formativa. I primi giorni mi sentivo abbastanza spaesata, ma poi mi sono ambientata. Non è stato facile abituarsi alla vita di bordo ma ci sono riuscita grazie alle mie compagne di cabina. L’attività che svolgevo è stata molto impegnativa, poiché chi sta alla reception deve saper dare ogni tipo di informazione e saper risolvere ogni tipo di problema. Nonostante tutto è un’esperienza che rifarei e che consiglio a tutti.”

– Valentina Vadora, nave la suprema, Genova-Palermo.

5A TUR Margherita Bonifacini, Alice Burlando, Leonardo Di Blasi e Valentina Vadora

Raccolta Differenziata: Cosa / Come

I CONTENITORI PER LA RACCOLTA DEI RIFIUTI

Nelle aule e nei corridoi sono dislocati contenitori, a gruppi di tre, per la raccolta differenziata di plastica e carta e uno per i rifiuti indifferenziati.

DIFFERENZIARE BENE: LA CARTA

  • CARTA: sacchetti, giornali, riviste, libri, quaderni, opuscoli e fogli in genere
  • CARTONE: scatole, scatoloni, cartoni della pizza puliti
  • CARTONCINO: confezioni di riso, pasta, sale e altri alimenti, del dentifricio e di altri prodotti per l’igiene personale e della casa.
  • Cartoni per bevande tipo TETRA PAK (eliminando i tappi)

  • carta trattata per alimenti
  • scontrini fiscali
  • fazzoletti di carta usati
  • carta chimica per fax o autocopiante
  • carta oleata
  • carta per usi domestici sporca
  • copertine plastificate

DIFFERENZIARE BENE: LA PLASTICA

  • IMBALLAGGI DI PLASTICA: bottiglie di plastica per acqua e bibite, flaconi per detersivi e detergenti, vaschetta del prosciutto, sacchetti per la spesa, sacchetto per patatine, contenitori per yogurt, involucro confezioni bottiglie, vaschette e imballaggi in polistirolo, stoviglie monouso in plastica (piatti e bicchieri).
  • LATTINE E CONTENITORI METALLI: lattine per bevande, tappi per bottiglie, bombolette spray (per profumi, lacche, deodoranti, panna), vaschette per alimenti, foglio sottile per alimenti, coperchi yogurt, scatolette per carne pesce e legumi, barattoli per conserve, coperchi per vasetti conserve, tappi a corona.

Tutto ciò che non è un imballaggio in alluminio o metallo

Tutto ciò che non è imballaggio in plastica:

  • utensili da cucina, bacinelle, sedie, sottovasi
  • penne, pennarelli
  • giocattoli in plastica, palloni
  • pannolini
  • posate di plastica

“Raccolta differenziata a scuola”

Video “Trashed, verso rifiuti zero”. In un minuto e mezzo ci dà un’idea di quanti rifiuti produciamo e dell’impatto ecologico che stiamo avendo sul nostro ambiente nella sua totalità.

Ci viene posta una domanda: possiamo cambiare?

L’Istituto G. Falcone ha sviluppato con gli enti locali un rapporto di collaborazione per diffondere nelle nuove generazioni la cultura del rispetto del territorio e l’uso responsabile delle risorse.

Il 29 novembre 2018 un operatore della ditta Stirano S.p.a. (gruppo Egea) ha incontrato gli studenti rappresentanti di classe e rappresentanti d’istituto: dopo aver definito il significato del termine “rifiuto”, ha fornito informazioni sul lavoro svolto dalla Stirano, sugli impianti e sulle tecnologie utilizzate. Partendo dall’analisi dei dati relativi alle diverse tipologie di rifiuti prodotti nel Comune di Loano è nata una riflessione sul problema della quantità e della qualità dei materiali conferiti, e sul fatto che i rifiuti, grazie a una gestione sostenibile, possono trasformarsi da problema a risorsa, secondo il principio delle 3R (riduzione, riuso, riciclo).

Il nostro ospite ha spiegato come migliorare la separazione dei rifiuti a scuola mettendo in evidenza alcuni errori comuni da evitare, in particolare nel conferimento di oggetti in plastica e carta, e quanto sia importante l’impegno quotidiano di ciascuno di noi, studenti, docenti e personale ATA, nel fare bene la raccolta differenziata. É fondamentale anche riusare più volte lo stesso oggetto e cercare di ridurre la quantità dei rifiuti generati. Ad esempio, possiamo utilizzare più volte la stessa bottiglia di plastica riempendola con l’acqua del rubinetto; salvare i documenti in formato elettronico, quando possibile, invece di fotocopiarli; organizzare una “banca della carta” dove depositare pagine stampate su un lato e bianche dall’altro da usare come bozze; utilizzare preferibilmente quaderni ad anelli in modo da utilizzare solo i fogli necessari. Questi comportamenti consentono di ridurre fino al 25% il consumo di carta a scuola.

Infine, agli studenti rappresentanti di classe è stato assegnato il compito di riportare ai compagni le informazioni ricevute in questo incontro, e di vigilare sulle modalità di conferimento dei rifiuti nella propria aula. Torniamo alla domanda iniziale: possiamo cambiare? L’abbiamo fatto con il fumo, introducendo il divieto di fumo nei locali pubblici, nelle scuole; l’abbiamo fatto con le cinture di sicurezza e col bere alcolici alla guida quando ci siamo accorti che non si potevano più accettare incidenti e decessi per questi motivi; dobbiamo farlo anche con i rifiuti.

La nostra risposta è “sì”,possiamo cambiare.Noi vogliamo farlo.

 

Premiazione Contest “Acqua di Calizzano”

Venerdì 23 novembre i dodici ragazzi dell’istituto Falcone di Loano che hanno partecipato al progetto sono stati valutati e premiati con una targa, oltre a vedere le proprie opere sul calendario 2019 dell’Azienda Acqua Minerale Calizzano.

Sono stati assegnati due premi:

“Premio Giuria Popolare”: il giudizio è costituito da tutti coloro che hanno vortato sul profilo Facebook e Instagram dell’Azienda Calizzano.

Mentre il “Premio Giuria Tecnica” è stato proclamato dalla giuria tecnica di cui hanno fatto parte: l’architetto Eleonora Testa, l’architetto Eleonora Spotorno, il designer Gabriele Villa, la giornalista Silvia Andreetto, la Preside dell’Istituto Falcone Ivana Mandraccia, la titolare del Bar Ferro (di Finale Ligure) Elena Casanova e la dirigenza dell’Azienda Calizzano costituita dall’Amministratore Delegato Angelo Nan, dall’Ing. Paolo Nan e dal Dott. Ennio Riolfo.

Presidente di Giuria Sergio Olivotti.

L’Azienda Calizzano ha donato all’istituto n. 08 Tavolette Grafiche per Dipingere, Disegnare ed Editare Foto.

www.savonanews.it