Archivi categoria: ARCHIVIO ARTICOLI

Prenotazione laboratorio esercitazione Invalsi

DI SEGUITO IL CALENDARIO DI PRENOTAZIONE PER LE ESERCITAZIONI INVALSI CHE HA LA PRECEDENZA SULL’ORARIO DIDATTICO. LE PRENOTAZIONI DEVONO ESSERE COMUNICATE PER IL SETTORE ECONOMICO AL TECNICO GIANLUCA PER IL SETTORE TECNOLOGICO AL TECNICO MARINO, LE PRENOTAZIONI SONO A CARICO DEL DOCENTE CHE DOVRA’ INFORMARSI SULLA DISPONIBILITA’ DEL LABORATORIO.

GIORNO DOCENTE MATERIA CLASSE ORA
LABORATORIO ECDL
13/02/19 SANTI ITALIANO 5D SIA 3
13/02/19 SANTI ITALIANO 5D SIA 4
27/02/19 PITTO ITALIANO 5C RIM 4
27/02/19 PITTO ITALIANO 5C RIM 5
06/03/19 TIMOSSI MATEMATCA 5C RIM 2
06/03/19 TIMOSSI MATEMATCA 5B AFM 4
06/03/19 TIMOSSI MATEMATCA 5D SIA 6
07/03/19 TIMOSSI MATEMATCA 5B AFM 2
07/03/19 TIMOSSI MATEMATCA 5C RIM 3
08/03/19 TIMOSSI MATEMATCA 5D SIA 5
12/03/19 BOZANO DIRITTO OLIMPIADI ECONOMIA
13/03/19 PITTO ITALIANO 5C RIM 4
13/03/19 PITTO ITALIANO 5C RIM 5
LABORATORIO CAD
13/0219 MARINO 3A TUR 4
14/02/19 MARINO 5A TUR
LABORATORIO GRAFICA
18/02/19 BARBERIS MATEMATICA 5A CAT 1
26/02/19 BOTTINO INGLESE 5A CAT 1-2

Gli alunni guide turistiche a Finalborgo

Giovedì 17 gennaio Finalborgo ospiterà i ragazzi della 5A dell’indirizzo turismo dell’istituto “Giovanni Falcone“ di Loano, ancora una volta impegnati nelle vesti di guide turistiche. In questa occasione l’attività sarà rivolta in favore degli allievi della secondaria di primo grado Mazzini-Ramella di Loano.

La visita durerà 45 minuti e toccherà i luoghi di interesse storico e artistico più importanti del borgo. I ragazzi saranno accompagnati in un itinerario a tappe che inizierà da Porta Testa fino a Porta Reale, snodandosi nella caratteristica piazza del Tribunale e passando per il convento di Santa Caterina, per concludersi nella splendida chiesa di San Biagio.

L’esperienza, coordinata dalla Prof.ssa Sorbera, vuole non solo concludere in modo significativo le numerose attività di alternanza scuola-lavoro svolte dagli allievi del turismo, ma anche presentare in modo pratico e creativo l’essenza del percorso di studi sempre attento a far conoscere e valorizzare il territorio nei suoi aspetti più caratteristici e culturalmente significativi.

In ricordo di Davide

Cari alunni e docenti,
gentili genitori,

la nostra scuola ha vissuto nello scorso anno scolastico un dolore infinito per la tragica scomparsa di Davide Molinari e questo dolore ci accompagna ancora. I compagni di classe di Davide e i suoi insegnanti hanno espresso fin da subito il desiderio di commemorarlo con iniziative della scuola per mantenerne vivo e duraturo il ricordo. Per questo motivo la classe VB AFM, guidata dalla prof.ssa Dicicco, si è adoperata in ogni modo e ha consegnato alla scuola una targa commemorativa che sarà apposta durante una breve cerimonia mercoledì 16 gennaio 2019 alle ore 17 alla presenza dei genitori di Davide.

Siete tutti invitati a partecipare.

Il Dirigente Scolastico
Ivana Mandraccia

Giornata Conclusiva “La Scoperta del Territorio Attraverso il Gioco”

Siamo giunti al termine di questa meravigliosa avventura; martedì 18 dicembre al “Cinema Teatro Vittorio Gassman di Borgio Verezzi” si è svolta la giornata conclusiva del progetto PON  “La Scoperta del Territorio Attraverso il Gioco“.

I ragazzi dell’ IISS G. Falcone  di Loano hanno accolto tutti gli studenti della scuola primaria di Borgio Verezzi e delle classi quinte di Borghetto S.S. nonché le autorità dei comuni partner e gli esperti che hanno prestato la loro opera al progetto.  L’occasione è stata caratterizzata dalla visione in prima assoluta in liguria dei mediometraggi di animazione “La Strega Rossella e Bastoncino” distribuito dalla Cineteca di Bologna. Al termine della proiezione sono state consegnate le targhe e gli attestati  ai partecipanti e si sono visti i due prodotti multimediali  di documentazione e promozione creati durante il progetto: uno spot ed un mediometraggio (di seguito visionabili). In finale di giornata gli allievi del Falcone sono stati intervistati dal gruppo di lavoro del progetto “Attiviamoci” dell’ambito sociale loanese che hanno contribuito a rendere ancora più partecipi e promotori di strategie inclusive i nostri ragazzi. Nel foyer del teatro è stata allestita l’esposizione dei poster/manifesto della giornata, elaborati graficamente ,nel quinto ed ultimo modulo del progetto che nel suo sviluppo complessivo ,dal febbraio del 2018 ad oggi ha visto la partecipazione degli iscritti per complessive 150 ore di attività extrascolastiche. Un ringraziamento particolare al Prof. Luca Malvicini Direttore Artistico del Teatro e dell’evento.


 

 

 

 

 

ASL: In Navigazione

UN TUFFO IN UN’ALTRA REALTÁ
La  parte  estrema  dell’alternanza  scuola-lavoro

Giovedì 30 agosto 2018 quattro studenti dell’attuale classe 5A TUR, Margherita Bonifacini, Alice Burlando, Leonardo Di Blasi e Valentina Vadora, hanno iniziato la loro esperienza di alternanza scuola-lavoro su Grandi Navi Veloci: per due settimane sono diventati parte dell’equipaggio, lavorando come assistenti receptionist.

Durante la conferenza “Un Mare di Lavoro”, tenutasi a Celle Ligure lo scorso anno scolastico, la prof.ssa Sorbera è riuscita ad entrare in contatto con la compagnia navale Grandi Navi Veloci per avviare un progetto di alternanza scuola-lavoro. Grazie alla volontà e alla determinazione della professoressa si è giunti così alla realizzazione del progetto.

“Sono molto contenta di aver partecipato a quest’attività dove ho potuto scoprire un lavoro diverso dal solito. Le difficoltà ci sono state, non è stato molto semplice abituarsi nell’immediato alla vita di bordo. Sono comunque contenta di come si è conclusa quest’esperienza.”

– Margherita Bonifacini, nave Rhapsody, Genova-Porto Torres.

 “È stata un’esperienza molto importante per la mia crescita personale. Ho dovuto far fronte ad alcune difficoltà che mi hanno insegnato a cavarmela e ad essere più autonoma. Nonostante non abbia vissuto quest’esperienza al cento per cento sono felice di aver avuto l’occasione di parteciparvi perché mi ha dato tanto e la consiglierei fortemente a chi ha bisogno di una spinta per rafforzare il proprio carattere.”

– Alice Burlando, nave Rhapsody, Genova-Porto Torres.

 “Un’iniziativa importante che consiglio a tutti. All’inizio mi sentivo quasi d’intralcio, ma poi siamo diventati parte dell’equipaggio e il nostro lavoro è stato importante. Sia che piaccia o no, quest’esperienza ti forma il carattere e consente di entrare in contatto con il mondo del lavoro.”

– Leonardo Di Blasi, nave La Suprema, Genova-Palermo.

 “È stata un’esperienza molto importante e formativa. I primi giorni mi sentivo abbastanza spaesata, ma poi mi sono ambientata. Non è stato facile abituarsi alla vita di bordo ma ci sono riuscita grazie alle mie compagne di cabina. L’attività che svolgevo è stata molto impegnativa, poiché chi sta alla reception deve saper dare ogni tipo di informazione e saper risolvere ogni tipo di problema. Nonostante tutto è un’esperienza che rifarei e che consiglio a tutti.”

– Valentina Vadora, nave la suprema, Genova-Palermo.

5A TUR Margherita Bonifacini, Alice Burlando, Leonardo Di Blasi e Valentina Vadora

Raccolta Differenziata: Cosa / Come

I CONTENITORI PER LA RACCOLTA DEI RIFIUTI

Nelle aule e nei corridoi sono dislocati contenitori, a gruppi di tre, per la raccolta differenziata di plastica e carta e uno per i rifiuti indifferenziati.

DIFFERENZIARE BENE: LA CARTA

  • CARTA: sacchetti, giornali, riviste, libri, quaderni, opuscoli e fogli in genere
  • CARTONE: scatole, scatoloni, cartoni della pizza puliti
  • CARTONCINO: confezioni di riso, pasta, sale e altri alimenti, del dentifricio e di altri prodotti per l’igiene personale e della casa.
  • Cartoni per bevande tipo TETRA PAK (eliminando i tappi)

  • carta trattata per alimenti
  • scontrini fiscali
  • fazzoletti di carta usati
  • carta chimica per fax o autocopiante
  • carta oleata
  • carta per usi domestici sporca
  • copertine plastificate

DIFFERENZIARE BENE: LA PLASTICA

  • IMBALLAGGI DI PLASTICA: bottiglie di plastica per acqua e bibite, flaconi per detersivi e detergenti, vaschetta del prosciutto, sacchetti per la spesa, sacchetto per patatine, contenitori per yogurt, involucro confezioni bottiglie, vaschette e imballaggi in polistirolo, stoviglie monouso in plastica (piatti e bicchieri).
  • LATTINE E CONTENITORI METALLI: lattine per bevande, tappi per bottiglie, bombolette spray (per profumi, lacche, deodoranti, panna), vaschette per alimenti, foglio sottile per alimenti, coperchi yogurt, scatolette per carne pesce e legumi, barattoli per conserve, coperchi per vasetti conserve, tappi a corona.

Tutto ciò che non è un imballaggio in alluminio o metallo

Tutto ciò che non è imballaggio in plastica:

  • utensili da cucina, bacinelle, sedie, sottovasi
  • penne, pennarelli
  • giocattoli in plastica, palloni
  • pannolini
  • posate di plastica

Crea un Poster sulla Raccolta Differenziata

“CREA UN POSTER SULLA RACCOLTA DIFFERENZIATA A SCUOLA”
Anno Scolastico 2018/2019

Il concorso prevede la realizzazione di un poster che spieghi le regole per un corretto conferimento dei rifiuti a scuola, con l’obiettivo di sensibilizzare i coetanei sul tema dei rifiuti e dello spreco, migliorare la qualità della raccolta differenziata di carta e plastica e ridurre la quantità di rifiuti generati in ambito scolastico.

Regolamento

CHI PUO’ PARTECIPARE

Il concorso è aperto a tutti gli studenti dell’Istituto G. Falcone. Può partecipare al concorso una classe, un gruppo di studenti o un singolo studente.

COME REALIZZARE IL POSTER

  • Il poster può essere un disegno o un’elaborazione grafica, anche sotto forma di vignetta.
  • Formato poster a scelta (A3, 70x100cm ecc.)
  • Inserire il logo della scuola.
  • Scegliere un titolo originale, che può essere uno slogan o un pensiero che motivi il significato dell’opera.
  • Spiegare le regole per un corretto conferimento dei rifiuti a scuola (carta, plastica, rifiuti indifferenziati) (v. locandina pubblicata sul sito della scuola).

SCADENZE

Nome del file: indicare i cognomi degli autori e la classe di appartenenza.

Inviare le opere a: concorso@isfalcone.it  o consegnare alla Prof.ssa Arianna La Rocca o al Tecnico Gianluca entro il 18 gennaio 2019.

PREMI

La giuria del concorso è composta dalla Dirigente e dai docenti Patitucci A. e Puggelli G. , La Rocca A. , Tosi A., Tecnico Gianluca.

L’opera vincitrice sarà scelta tenendo conto dei seguenti aspetti:

  • l’originalità del titolo/slogan
  • la correttezza delle indicazioni fornite per il conferimento dei rifiuti a scuola
  • la creatività

Ai vincitori verrà rilasciato un attestato di merito e il poster scelto verrà stampato in più copie che saranno appese in vari punti dell’Istituto.

CONDIZIONI

  • La partecipazione al Concorso implica l’accettazione di tutte le clausole del presente regolamento.
  • Le opere possono essere pubblicate senza pretese di diritti d’autore e rimangono di proprietà dell’Istituto G. Falcone.
  • Gli autori autorizzano il trattamento dei dati personali ai fini interni del Concorso e l’eventuale divulgazione del proprio nome e cognome su quotidiani, riviste e siti Web.

“Raccolta differenziata a scuola”

Video “Trashed, verso rifiuti zero”. In un minuto e mezzo ci dà un’idea di quanti rifiuti produciamo e dell’impatto ecologico che stiamo avendo sul nostro ambiente nella sua totalità.

Ci viene posta una domanda: possiamo cambiare?

L’Istituto G. Falcone ha sviluppato con gli enti locali un rapporto di collaborazione per diffondere nelle nuove generazioni la cultura del rispetto del territorio e l’uso responsabile delle risorse.

Il 29 novembre 2018 un operatore della ditta Stirano S.p.a. (gruppo Egea) ha incontrato gli studenti rappresentanti di classe e rappresentanti d’istituto: dopo aver definito il significato del termine “rifiuto”, ha fornito informazioni sul lavoro svolto dalla Stirano, sugli impianti e sulle tecnologie utilizzate. Partendo dall’analisi dei dati relativi alle diverse tipologie di rifiuti prodotti nel Comune di Loano è nata una riflessione sul problema della quantità e della qualità dei materiali conferiti, e sul fatto che i rifiuti, grazie a una gestione sostenibile, possono trasformarsi da problema a risorsa, secondo il principio delle 3R (riduzione, riuso, riciclo).

Il nostro ospite ha spiegato come migliorare la separazione dei rifiuti a scuola mettendo in evidenza alcuni errori comuni da evitare, in particolare nel conferimento di oggetti in plastica e carta, e quanto sia importante l’impegno quotidiano di ciascuno di noi, studenti, docenti e personale ATA, nel fare bene la raccolta differenziata. É fondamentale anche riusare più volte lo stesso oggetto e cercare di ridurre la quantità dei rifiuti generati. Ad esempio, possiamo utilizzare più volte la stessa bottiglia di plastica riempendola con l’acqua del rubinetto; salvare i documenti in formato elettronico, quando possibile, invece di fotocopiarli; organizzare una “banca della carta” dove depositare pagine stampate su un lato e bianche dall’altro da usare come bozze; utilizzare preferibilmente quaderni ad anelli in modo da utilizzare solo i fogli necessari. Questi comportamenti consentono di ridurre fino al 25% il consumo di carta a scuola.

Infine, agli studenti rappresentanti di classe è stato assegnato il compito di riportare ai compagni le informazioni ricevute in questo incontro, e di vigilare sulle modalità di conferimento dei rifiuti nella propria aula. Torniamo alla domanda iniziale: possiamo cambiare? L’abbiamo fatto con il fumo, introducendo il divieto di fumo nei locali pubblici, nelle scuole; l’abbiamo fatto con le cinture di sicurezza e col bere alcolici alla guida quando ci siamo accorti che non si potevano più accettare incidenti e decessi per questi motivi; dobbiamo farlo anche con i rifiuti.

La nostra risposta è “sì”,possiamo cambiare.Noi vogliamo farlo.

 

PON: Gioco Sport e Territorio, al Teatro di Borgio

Martedì 18 dicembre, dalle ore 14,15 in poi, tutti gli allievi della scuola Primaria di Borgio Verezzi sono stati invitati nella sala del Cinema-Teatro Gassman dove i ragazzi dell’Istituto Superiore Falcone di Loano concluderanno il PON “Gioco, sport e territorio” in uno speciale evento-incontro natalizio che li vedrà protagonisti e promotori della cultura dell’inclusione. I Comuni partner di questo progetto sono stati Loano, Balestrino, Boissano, Borghetto S.Sp. e Toirano: simbolicamente, gli Assessori all’ Istruzione accompagneranno all’ evento i ragazzi della classe quinta elementare di ciascun Comune.

In questa occasione ci sarà un vero e proprio dono natalizio per tutti i bambini (e non solo): la proiezione gratuita del film “La Strega Rossella e Bastoncino”, in prima visione regionale, distribuito dalla Cineteca di Bologna. Si tratta della trasposizione cinematografica del famosissimo testo di letteratura dell’infanzia, realizzato con una particolare tecnica: per la prima volta sono stati applicati gli studi del rispetto dei tempi di attenzione e di sequenzialità cognitiva applicandoli alla produzione dei filmati (26 minuti l’uno), adatti alla personalizzazione delle proposte educative.

IVG – LEGGI ARTICOLO COMPLETO