Archivi categoria: PROGETTI – ATTIVITA’ – GITE

Coop per la Scuola 2018

E’ INIZIATA LA RACCOLTA DEI PUNTI ALLA COOP PER DOTARE LA SCUOLA DI NUOVO MATERIALE DIDATTICO ED INFORMATICO, NON DIMENTICHIAMOCI DI CHIEDERE I BOLLINI SCUOLA AD OGNI NOSTRO ACQUISTO.

DA QUEST’ ANNO I PUNTI SI POTRANNO CARICARE UTILIZZANDO LA PRATICA APPLICAZIONE COOP PER LA SCUOLA, SCARICABILE DA GOOGLE E APPLE STORE.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI      www.cooperlascuola.it

 

“Alla scoperta del territorio” Estate continua…..

Continuano le avventure per gli studenti del progetto “Alla scoperta del territorio” ……….

Un ringraziamento agli istruttori, Carlo istruttore e responsabile della pista di atletica di Boissano, Aldo Canopoli istruttore di tiro con l’arco e responsabile del maneggio di Toirano, Beatrice ed Elena istruttrici di equitazione.

 

 

“Alla scoperta del territorio” Estate

E’ tempo di vacanza, è tempo di mare e non solo, gli studenti del progetto “Progettiamo il nostro futuro” sono andati “Alla scoperta del territorio” da una prospettiva del tutto nuova, grazie al presidente della Federazione Italiana Vela di Loano ed ai suoi istruttori, hanno potuto non solo osservare il territorio dal largo della costa ma imparare le basi della navigazione a vela attraverso un vero e proprio corso durato un intero pomeriggio.

Ovviamente non poteva mancare la visita alle Grotte di Toirano dove gli studenti hanno ammirato le meravigliose formazioni calcaree immerse in specchi d’acqua cristallina e grazie alla guida scoprire che erano abitate per millenni dagli orsi delle caverne prima e dagli uomini del paleolitico dopo, 12000 anni fa.

 

 

 

 

 

 

Infopoint Pietra Ligure – Bagni Flora

Ai Bagni Flora di Pietra Ligure, fino al 15 settembre, è attivo l’infopoint a cura degli studenti della 3A Turistico dell’istituto “G. Falcone” di Loano. L’attività rientra nell’ambito del progetto di “Alternanza  Scuola Lavoro” grazie ad un idea del concessionario Giuseppe Perrone.


 

 

Georientiamoci!!!

Al FALCONE di Loano il Progetto  GEORIENTIAMOCI del Collegio dei Geometri di Savona



 Gli allievi dell’Istituto Comprensivo
Val Varatella Geometri per due ore

 “Geometri per due ore” è  questa l’esperienza che il Collegio di Geometri di Savona propone alle classi delle scuole medie aderenti all’iniziativa. In questi giorni nei laboratori del Falcone di Loano le classi seconde della Secondaria di Primo grado  dell’Istituto Comprensivo Val Varatella di Borghetto e Toirano si cimentano in un esercizio di  restituzione grafica  dei rilievi delle aule con il software del Consiglio Nazionale dei Geometri.

>> LEGGI TUTTO

Dicono i geometri Marco Bruzzo e Gloria Biale, responsabili dei rapporti con le scuole del territorio: “ Il Progetto Georientiamoci nasce dall’iniziativa del Consiglio Nazionale dei geometri e risponde all’esigenza di far conoscere ai giovani attraverso l’esperienza diretta alcuni aspetti della nostra attività. Per noi è una grande soddisfazione parlare ai ragazzi di una professione che ci entusiasma e che speriamo possa attirare anche il loro interesse.Tutto ciò è reso possibile grazie alla collaborazione di tanti colleghi e delle scuole del territorio, pertanto rivolgiamo un ringraziamento particolare ai   geometri Repetto e Moretti che in questi giorni svolgono il ruolo di insegnanti e tutor dei nostri  studenti   e speriamo futuri geometri.”

 

“Investiamo sul nostro futuro”

Prosegue il progetto “Investiamo sul nostro futuro” dove un gruppo di studenti , alla scoperta del territorio, si cimentano in diverse attività. Dopo aver visitato il territorio dei comuni di Borghetto, Loano, Boissano e Balestrino nei loro borghi, passeggiate cittadine alla scoperta della cultura locale ed escursioni collinari, venerdì 11 maggio hanno effettuato una visita alla Biblioteca “Baccio Emanuele Maineri” di Toirano per assistere alla mostra “Bambini artisti” allestita con la collaborazione della Scuola dell’Infanzia Simone Stella di Loano, mentre venerdì 18 maggio sono stati protagonisti di una esperienza di lettura ad alta voce in giro per le vie di Loano ispirata alla manifestazione LOALEGGE.

Giornata nazionale del Mare e della cultura marinaresca

L’11 aprile 2018 le classi 1A Turistico e 1A Costruzioni Ambiente e Territorio dell’Istituto G. Falcone hanno partecipato alla “Giornata nazionale del Mare e della cultura marinaresca”, riconosciuta dal nuovo Codice della Nautica con lo scopo di sviluppare la cultura del mare intesa come risorsa di valore culturale, scientifico, ricreativo ed economico. L’evento, organizzato dall’Autorità Portuale di Loano e dalla Fondazione CIMA, Centro Internazionale in Monitoraggio Ambientale http://www.cimafoundation.org, si è svolto alla Marina di Loano. Dopo il saluto e l’introduzione alla giornata da parte del Direttore della Marina, la mattinata è proseguita con una chiacchierata “interattiva” tenuta da uno dei biologi marini di Fondazione CIMA che ha introdotto i ragazzi alla scoperta della biodiversità marina, in particolare dei grandi mammiferi presenti nel Santuario Internazionale dei Mammiferi marini Pelagos e ha approfondito i rischi dell’inquinamento ambientale dovuto alla plastica presente nei mari.

>> LEGGI TUTTO

I ricercatori hanno poi coinvolto gli studenti nel laboratorio didattico Whale games attraverso il quale, seguendo il meccanismo del noto gioco UNO ma con un mazzo di carte speciali raffiguranti sagome stilizzate di specie di cetacei e tipologie imbarcazioni, hanno presentato la biologia e l’ecologia dei cetacei del mar Ligure e, soprattutto, posto l’attenzione sugli impatti antropici a cui sono esse sottoposte, in particolare quelli derivanti dal traffico marittimo.

La mattinata è terminata con una merenda, offerta dai soggetti ospitanti ai nostri alunni, e una foto di gruppo davanti alla Balena di Plastica (https://vimeo.com/234628020) in esposizione alla Marina di Loano.

 

Camminata lungo il Sentiero del Pellegrino

CAMMINATA LUNGO IL SENTIERO DEL PELLEGRINO

Mercoledì 9 maggio i ragazzi delle classi 2B e 2C AFM hanno partecipato alla camminata lungo il “Sentiero del Pellegrino” tra Varigotti e Noli alla scoperta delle specie arboree che più caratterizzano la macchia mediterranea del nostro territorio, degli aspetti storico-culturali e di quelli geomorfologici.