Giornata nazionale del Mare e della cultura marinaresca

L’11 aprile 2018 le classi 1A Turistico e 1A Costruzioni Ambiente e Territorio dell’Istituto G. Falcone hanno partecipato alla “Giornata nazionale del Mare e della cultura marinaresca”, riconosciuta dal nuovo Codice della Nautica con lo scopo di sviluppare la cultura del mare intesa come risorsa di valore culturale, scientifico, ricreativo ed economico. L’evento, organizzato dall’Autorità Portuale di Loano e dalla Fondazione CIMA, Centro Internazionale in Monitoraggio Ambientale http://www.cimafoundation.org, si è svolto alla Marina di Loano. Dopo il saluto e l’introduzione alla giornata da parte del Direttore della Marina, la mattinata è proseguita con una chiacchierata “interattiva” tenuta da uno dei biologi marini di Fondazione CIMA che ha introdotto i ragazzi alla scoperta della biodiversità marina, in particolare dei grandi mammiferi presenti nel Santuario Internazionale dei Mammiferi marini Pelagos e ha approfondito i rischi dell’inquinamento ambientale dovuto alla plastica presente nei mari.

>> LEGGI TUTTO

I ricercatori hanno poi coinvolto gli studenti nel laboratorio didattico Whale games attraverso il quale, seguendo il meccanismo del noto gioco UNO ma con un mazzo di carte speciali raffiguranti sagome stilizzate di specie di cetacei e tipologie imbarcazioni, hanno presentato la biologia e l’ecologia dei cetacei del mar Ligure e, soprattutto, posto l’attenzione sugli impatti antropici a cui sono esse sottoposte, in particolare quelli derivanti dal traffico marittimo.

La mattinata è terminata con una merenda, offerta dai soggetti ospitanti ai nostri alunni, e una foto di gruppo davanti alla Balena di Plastica (https://vimeo.com/234628020) in esposizione alla Marina di Loano.