Young Business Talents 2018

Grande performance del Falcone di Loano al

>> Leggi tutto <<

I ragazzi delle squadre Noir e Zitronenteam provenienti dall’ITC Falcone di Loano hanno conquistato rispettivamente il quarto e il quinto posto alla quinta edizione italiana di Young Business Talents (YBT), il programma formativo basato su un simulatore d’impresa che permette ai giovani di prendere decisioni all’interno di un’azienda.

La squadra Noir era composta da Daniele Cavallaro, Denisa Duica, Andrea Bertolotto e Simone Palmigiano (tutor Prof. Gabriella Scielini); il Zitronenteam invece da Alice Burlando, Ilaria Magnani, Margherita Bonifacini e Valentina Vadora (tutor Prof. Giulia Calgano).


Il progetto era organizzato da Nivea, che ne fa uno dei capisaldi della sua Corporate Social Responsibility nell’ottica di aiutare i giovani e le loro famiglie a costruire un futuro migliore. Il simulatore d’impresa è realizzato dalla software house Praxis MMT.

Le squadre finaliste si sono divise un montepremi di 11.670 euro. In dettaglio, le 15 squadre meglio classificate in ognuna delle 15 simulazioni della finale hanno ottenuto 400 euro ciascuna. In aggiunta, le cinque finaliste che hanno raggiunto il massimo profitto (cioè i vincitori assoluti) hanno ottenuto 600 euro (la prima), 480 euro (la seconda), 360 euro (la terza), 280 euro (la quarta) e 200 euro (la quinta). Gli insegnanti e gli istituti scolastici hanno ricevuto a loro volta dei premi.

Dei 5.550 ragazzi iscrittisi (in aumento di quasi il 50% rispetto allo scorso anno), che hanno dato vita a 1.559 squadre – altrimenti dette “aziende virtuali” – in gara, e dei 3.756 semifinalisti scremati a gennaio, in 272 hanno conquistato la finale, svoltasi ieri, venerdì 6 aprile, a Sesto San Giovanni (MI), presso Spazio Mil.
www.ivg.it